Quale carburante scegliere

Ai tempi di oggi scegliere il carburante giusto è difficile, basti pensare che abbiamo cinque tipologie di carburante.

Elettrico, diesel, benzina, metano e gpl

Riguardo ai carburanti dobbiamo pensare ad un problema che appartiene quasi a tutti noi.

Nel corso degli anni abbiamo avuto cambiamenti climatici molto evidenti dovuti all’inquinamento causato specialmente dalle nostre routine; Andare a lavorare, portare i propri figli a scuola, andare a fare la spesa e così via.

Le nostre industrie stanno iniziando ad usare fondi ad energia rinnovabile e alternative tipo; pannelli solari fotovoltaici o eolica. Le case automobilistiche stanno modificando e migliorando i consumi dei motori dall’entrata in vigore dell’Euro 6D-T, il Fap filtro antiparticolato, un dispositivo che emette meno co2 dagli scarichi delle auto, start&stop che spengono l’auto in automatico quando si è fermi a un semaforo. Il motore diesel sembra inquinare meno della benzina. Tra metano e gpl non c’è tanta differenza di emissioni di co2, ma c’è un timore su che auto comprare, per le nostre esigenze e per rispettare l’ambiente, perché il metano inquina e costa meno, ma occupa spazio nel baule. La scelta di un auto è soggettiva perché dobbiamo pensare prima che uso ne facciamo, tipo:se la uso per casa lavoro e faccio al massimo 10.000 km l’anno, va bene un auto a benzina una 1.0/1.2 cc che hanno bassi consumi, ed emissioni co2. Anche GPL e Metano vanno bene, solo che abbiamo dei vincoli dove fare rifornimento, non c’è il self service e neanche il servizio notturno. Se invece abbiamo una macchina unica per la famiglia e la usiamo per lavoro e per andare in vacanza, (quindi si fanno almeno 20.000 km) vi consiglio un diesel: ci sono dei motori che fanno 25 km con un litro e pochi emissioni di co2.

Il carburante ideale sarebbe quello elttrico con zero emissioni. Bene, abbiamo risolto il nostro quesito! E invece no, non è proprio così, perché qui in Italia mancano colonnine per rifornimento, poche scelte di auto e poi rimane il dubbio quando sarà il momento di smaltire le batterie,(durano circa 10 anni). Se vuoi sapere di più per lo smaltimento di batterie, clicca il link. https://www.fabioorecchini.it/riciclo-made-in-italy-per-le-batterie-al-litio/

Il mio consiglio è aspettare qualche anno prima di comprare le auto elettriche, fin quando non è tutto chiaro. Per il momento mi tengo il diesel, consuma e costa poco!

Se avete dei suggerimenti su quale carburante usare, aggiungete un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: